Alessandro, Annamaria e Niccolò Calvi di Bergolo