Castello di Piovera (AL), residenza d'epoca sede di eventi, mostre, matrimoni, visite.

Sposarsi al Castello...

...per rendere unico il tuo matrimonio...per la cura dei dettagli...per realizzare la tua favola

Eventi da non perdere

Favolare Festival del FantasyBenessere al CastelloFesta dell'AgricolturaEsposizione caninaConcerti, mostre d'arte, eventi sportivi, raduni…

Laboratori didattici per le scuole

Laboratorio artisticoPercorsi sensoriali e ludiciGli antichi mestieriLaboratorio di cucinaFattoria didattica

Sorprendenti musei da scoprire

Il CastelloMuseo degli antichi mestieriMuseo delle Radici

IL CASTELLO DI PIOVERA

Sorto su preesistenze medioevali nel 1300, il castello diviene fortezza per mano dei Visconti di Milano. Proprietà dei Balbi di Genova dal XVII secolo viene trasformato in residenza dagli stessi alla fine del 1800. Oggi proprietà del conte Niccolò Calvi di Bergolo che lo ha aperto al pubblico fin dal ’72 coi suoi laboratori d’arte, visite guidate all’interno del castello e la fattoria didattica.
Tra le sue torri, i suoi merli, fossati e scuderie, la nostra residenza d’epoca ospita manifestazioni di ogni genere: matrimoni, rievocazioni storiche, raduni, concerti, mostre d’arte, eventi per tutta la famiglia. Orari di apertura da Aprile a Ottobre consultabili sul
calendario visite o su prenotazione.

EVENTI 2019

Il Mistero del Castello - III Edizione
Torna Il Mistero del Castello, giunto alla sua 3^ edizione, con una Nuova Storia! L'Evento nasce dall'idea di utilizzare il gioco dell’escape room esportandolo in una location storica
Visita Notturna e osservazione delle stelle
In questa serata di fine luglio vi invitiamo a varcare le porte del Castello e seguirci in un percorso attraverso le sue sale. Illuminati dalla luce delle candele e guidati
Monferrato Classic Festival
Domenica 28 lugliolle ore 21:00 nella corte del Castello Castello di svolgerà il concerto di musica sinfonica

Nell'ambito del Monferrato Classic Festival nasce nel 2017, per volere del direttore
Favolare
Anche quest'anno il castello si anima di personaggi delle favole e della fantasia. Entra in un mondo magico dove il tempo si ferma per un giorno e dove è possibile rivivere emozioni a volte dimenticate.

Sarà
XIII Festa dell'agricoltura
A Piovera nel borgo del castello medioevale si svolgerà la 13^ edizione della Festa dell’Agricoltura che vede protagonisti la Mostra mercato di prodotti tipici agricoli e artigianali, il Convegno
MEDIOEVO MOSTRUOSO. DEMONI, LEGGENDE E FIGURE FANTASTICHE NELL'ETÀ DI MEZZO
"MEDIOEVO MOSTRUOSO. DEMONI, LEGGENDE E FIGURE FANTASTICHE NELL'ETÀ DI MEZZO" passeggiata notturna a lume di candela con Storytelling e proiezione
BenEssere al Castello
Domenica 16 Giugno, il Castello di Piovera ospiterà “BEN-ESSERE”, manifestazione ricca di informazioni che affronta in modo innovativo e condiviso il tema della salute nel suo senso più ampio.

Dinamico

CALENDARIO APERTURE ED EVENTI

< 2019 >
Iuglio
«
»
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
  • Solo su prenotazione – Castello aperto
    01:00
    2019.07.26-2019.07.26

    Il Castello è visitabile su prenotazioni per gruppi di minimo 10 persone e per le scuole.

  • Visita Notturna e osservazione delle stelle
    20:30 -23:00
    2019.07.26

    Piazza San Michele – 15040 Piovera (AL)

    Piazza San Michele – 15040 Piovera (AL)

    Visita notturna e osservazione delle stelle al Castello di PioveraVittorio Destro

    In questa serata di fine luglio vi invitiamo a varcare le porte del Castello e seguirci in un percorso attraverso le sue sale. Illuminati dalla luce delle candele e guidati dalla voce di Gianni Cerutti, radioestesista affermato, scopriremo i segreti del maniero. Al termine della visita il dott. Michele Cifalinò, astrofisico dell’Università di Bologna, illustrerà le costellazioni del nostro cielo.

    PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA. POSTI LIMITATI.
    15€ adulti, 8€ bambini (dai 6 ai 14 anni)

    Ritrovo ore 20:30 nel cortile antistante al Castello, Piazza San Michele.
    Partenza visita guidata ore 21:00. Sarà effettuata una unica visita.

    SALTA LA FILA ACQUISTANDO ONLINE IL BIGLIETTO D’INGRESSO

27
  • Castello chiuso alle visite al pubblico
    01:00
    2019.07.27-2019.07.28

  • Cinema all’aperto – Ritorno al Futuro
    18:00 -23:00
    2019.07.27

    Piazza San Michele – 15040 Piovera (AL)

    Piazza San Michele – 15040 Piovera (AL)

    A gran richiesta torna il Cinema all’aperto al Castello di Piovera e quest’anno sullo schermo vedrete la pellicola firmata Robert Zemeckis: Ritorno al Futuro. Per l’occasione abbiamo pensato di ricreare una atmosfera tutta americana con area food e musica dal vivo. Non mancheranno personaggi direttamente Ritorno al Futuro Club Italia!

    DRESS CODE ANNI ’50 oppure 1985, a voi la scelta!

    ORE 18:00 INGRESSO LIBERO
    Area food e musica dal vivo con Leeno Brush and the Quiffs. Inoltre stand con oggettistica a tema e BACK TO LOTTERY: acquistando un biglietto avrete la possibilità di portarvi a casa uno splendido orologio da polso CASIO, proprio come quello di Marty Mcfly.

    ORE 21:00 INGRESSO AL GIARDINO CON CINEMA. A PAGAMENTO. SOLO SU PRENOTAZIONE.
    12€ adulti e 6€ bambini (6-12 anni).

    Compra il tuo biglietto in prevendita e risparmi il 15%!

    PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

28
  • Castello chiuso alle visite al pubblico
    01:00
    2019.07.28-2019.07.28

  • Monferrato Classic Festival
    21:00 -23:00
    2019.07.28

    Domenica 28 lugliolle ore 21:00 nella corte del Castello Castello di svolgerà il concerto di musica sinfonica

    Nell’ambito del Monferrato Classic Festival nasce nel 2017, per volere del direttore artistico Sabrina Lanzi, la Monferrato Classic Orchestra.

    La MCO è un’orchestra sinfonica versatile  che affronta repertori classico/sinfonici con particolare attenzione al repertorio romantico e post-romantico. In occasioni particolari l’orchestra si riduce anche a formazione di soli archi con la denominazione di Camerata MCO.

    Primo obiettivo dell’Associazione “Musica e Pensiero” è quello di consentire ai giovani strumentisti di accrescere ed arricchire il loro repertorio orchestrale .

    La MCO è seguita da Direttori d’orchestra professionisti di altissimo livello artistico  dal nord Europa, Spagna,  Russia, Ungheria provenienti dalle maggiori scuole di direzione d’orchestra europee e già collaboratori delle più rinomate orchestre nel mondo.

    Si viene così a creare una singolare forma di evoluzione orchestrale, prima in Italia nel suo genere.

    I musicisti dell’orchestra condividono insieme giornate di prove e concerti nelle splendide cornici del territorio del Monferrato, consentendo la riscoperta e la valorizzazione della regione e delle locazioni storico/artistiche presenti  in questa area.

    I partecipanti sono selezionati tra studenti di livello medio/alto o già diplomati dei vari Conservatori e Accademie di Musica del nord e centro Italia.

    La MCO  affronta impegnativi repertori sinfonici e, nello scorso mese di Marzo 2019, si è esibita con Luiz Felipe Coelho (primo violino della Camerata dei Berliner Philharmoniker) . Il concerto si è tenuto presso la Sala degli Arazzi della Fondazione Alberoni di Piacenza.

    I musicisti della MCO hanno la preziosa possibilità di collaborare anche con istituzioni estere e altre Orchestre Giovanili in Europa, attivando così un polo di scambio culturale europeo.

    Entusiastici apprezzamenti dal numeroso pubblico che segue con interesse gli appuntamenti , sin dal primo concerto effettuato, ci fa credere sempre più in questo grande progetto volto a costituire una realtà ben definita e itinerante nel Monferrato e non.

    Altro importante obiettivo dell’associazione  “Musica e Pensiero” è quello di divulgare la musica da camera e sinfonica sul territorio casalese ed alessandrino, affiancando ai giovani la presenza di artisti di fama internazionale.

    Direttore artistico e musicale :  Sabrina Lanzi

    Project manager:  Richard Stephan Felderer

    Responsabile orchestra: Asia Uboldi

    INGRESSO GRATUITO

29
30
31
Agosto
Agosto
Agosto
Agosto

Legenda

Chiusura

Evento

Visita al Castello
Solo su prenotazione

Restiamo in contatto

Vuoi rimanere informato su tutti i nostri eventi? Inviaci la tua e-mail (controlla di aver inserito correttamente l’indirizzo e-mail):


Castello di Piovera utilizzerà le informazioni fornite su questo modulo per offrirti aggiornamenti sui nostri eventi tramite l’invio di email periodiche. È possibile annullare l’iscrizione alla newsletter in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento nel piè di pagina delle nostre e-mail.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per essere elaborate. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di Mailchimp qui.

SEZIONI PRINCIPALI

CHI SIAMO

Il Conte Niccolò Calvi di Bergolo, la moglie Annamaria e il figlio Alessandro gestiscono il Castello dal 1967, quando il Conte lo acquistò dai cugini Doria – Odescalchi ultimi eredi dei Balbi.
L’impegno del Conte e della sua famiglia è quello di promuovere l’antico e nobile significato del Castello di Piovera che è patrimonio della nostra cultura.

Alessandro, Annamaria e Niccolò Calvi di Bergolo
  • Cosa facciamo

    Sono 50 anni che la famiglia opera all’interno della proprietà con impegno e idee, supportata da un gruppo di volontari che l’aiuta nella realizzazione degli eventi.

  • Come lo facciamo

    Il Castello è gestito personalmente dalla famiglia Calvi di Bergolo. A differenza di altri, il Castello Balbi di Piovera conserva tutta la sua storia: sia la facciata esterna, apparentemente delabrée, che gli interni, sono testimonianza viva del trascorrere del tempo. (Si parla in questo caso di restauro conservativo, che permette di vedere su una stessa facciata diversi stili e strati di intonaco a dimostrazione delle diverse epoche storiche.) Le visite guidate sono effettuate direttamente dal proprietario con l’ausilio di guide esperte. “In quello che facciamo mettiamo il cuore”.  Nel Castello si respira sempre un’aria familiare.

  • La nostra mission

    Trasformare il castello in un «bene faro» per illuminare tutte le realtà culturali e storiche, territorialmente vicine, creando «rete».